Cerca
 cerca informazioni o persone
 

L'Ateneo promuove il miglioramento continuo della qualità dei corsi di studio, della ricerca, della terza missione e delle strutture didattiche.

L’assicurazione della Qualità, descritta dettagliatamente a livello d’Ateneo nelle pagine dedicate, promuove un’osservazione nel tempo dei risultati della formazione, della ricerca e della terza missione utilizzando gli strumenti previsti dal sistema AVA (autovalutazione, accreditamento e valutazione del sistema universitario italiano).

Invitiamo a contribuire alla qualità inviando suggerimenti all’indirizzo: dem [at] unitn.it

Assicurazione Qualità della Didattica

Al fine di garantire il sistema di AQ i corsi di studio, in stretto coordinamento con gli altri organi del Dipartimento (Commissione didattica, Consiglio di Dipartimento), si organizzano e operano attraverso i seguenti organi:  il collegio docenti;  il gruppo di riesame; il coordinatore del corso di studio.
I processi e le azioni di ordinaria gestione e di Assicurazione della qualità dei CdS seguono il seguente piano di scadenze:

  • febbraio-aprile: contributo alla programmazione didattica per l'a.a. successivo e caricamento o aggiornamento nella scheda SUA delle informazioni di dettaglio sugli obiettivi formativi del corso di studio;
  • settembre: verifica periodica dell'andamento dei risultati dell'attività didattica del CdS;
  • a partire da ottobre: elaborazione di informazioni di sintesi rilevanti. Si procede alla predisposizione della documentazione in merito all'assicurazione della qualità volta a esaminare e monitorare lo svolgimento delle attività didattiche, segnalare situazioni critiche e formulare eventuali proposte di miglioramento. In particolare si redige la Scheda di monitoraggio annuale e, quando ritenuto opportuno o quando prescritto, il Rapporto di riesame ciclico.

Per avere un controllo di qualità continuativo sui corsi di studio e sull'attività in generale del Dipartimento, da circa un anno la Commissione paritetica docenti studenti si ritrova orientativamente una volta al mese prima del Consiglio di Dipartimento per discutere sui punti dello stesso e sulle problematiche più generali dei vari corsi di studio.

Le opinioni degli studenti sugli insegnamenti e il loro gradimento sono indispensabili nel processo di autovalutazione. I docenti, i gruppi di riesame dei corsi di studio e le commissioni paritetiche docenti-studenti possono così individuare interventi di correzione mirati ed avviare il miglioramento della qualità della didattica.

Assicurazione Qualità della Ricerca e della Terza missione

Il Dipartimento attua la propria politica per l'assicurazione della qualità aderendo al sistema di qualità dell'Ateneo sia per la ricerca che per la didattica, secondo le disposizioni legislative e le indicazioni dell'ANVUR.
La qualità della ricerca è considerata una delle priorità, fino dalla fondazione del Dipartimento. Per questo il Dipartimento attribuisce grande rilevanza al monitoraggio della qualità delle produzione scientifica, sia sotto il profilo qualitativo, sia sotto quello quantitativo/bibliometrico. Gli organi del dipartimento preposti (Direttore, Giunta e, nello specifico, il delegato alla ricerca) svolgono un ruolo costante di sensibilizzazione alla partecipazione dei singoli ricercatori e/o dei gruppi di ricerca a bandi competitivi locali, nazionali e internazionali, oltre a incentivare la produzione di pubblicazioni di rilevanza scientifica certificata. Il monitoraggio della produzione scientifica del Dipartimento avviene a cadenza annuale in occasione della ripartizione dei fondi di ricerca. La procedura utilizzata, adottata con deliberazione del Consiglio di Dipartimento, prevede una ripartizione proporzionale alla produttività scientifica degli afferenti, con una sistema di pesi che privilegia le riviste internazionali e fa riferimento ai ranking nazionali e internazionali disponibili nelle comunità scientifiche di riferimento. 
Altre occasioni di confronto dedicate alla valutazione della produttività scientifica del Dipartimento avvengono periodicamente in occasione della pubblicazione dei risultati della VQR o analoghi esercizi di valutazione della ricerca (nazionali o interni all'Ateneo).

Nell'ambito della terza missione il DEM gestisce numerosi rapporti con imprese e istituzioni operanti nell'Italia settentrionale e nel mondo di lingua tedesca, che si sta progressivamente allargando a realtà multi-nazionali per fare fronte alle esigenze di internazionalizzazione della didattica e delle opportunità di tirocinio per gli studenti. Il collegamento con il mondo imprenditoriale e delle professioni è garantito attraverso l'organizzazione di numerose attività di presentazione, testimonianza e proposta di inserimento lavorativo, che vengono proposte in un calendario di incontri e appuntamenti che si rinnova di anno in anno. Numerosi membri del DEM sono inoltre titolari di incarichi di ricerca a pagamento (conto terzi), che consentono di garantire un considerevole trasferimento di competenze sul territorio e aumentano nel contempo il grado di conoscenza esterno delle attività formative offerte. Gli afferenti al Dipartimento partecipano annualmente a più di duecento eventi (incontri, conferenze divulgative, giornate di studio) presso imprese, associazioni, scuole e comunità locali.

In occasione della definizione delle linee strategiche o di mutamenti rilevanti nella didattica è previsto in Dipartimento un organismo di consultazione, al quale partecipano imprenditori e dirigenti di rilievo del nord e centro Italia.

Nel sistema di Assicurazione Qualità della Ricerca e Terza missione è prevista la compilazione periodica dei seguenti documenti/banche dati:

  • la SUA-RD, ossia la Scheda Unica annuale della Ricerca Dipartimentale
  • il Rapporto di riesame
Organizzazione per l’Assicurazione Qualità

I compiti inerenti le attività di AQ sono coordinate dal Responsabile del CdS con il supporto operativo del rappresentante del personale tecnico amministrativo. Sono inoltre coinvolti i membri del Collegio dei docenti e il rappresentante degli studenti.

Attori del sistema di assicurazione qualità previsti in Dipartimento:

Direttore

Il Direttore coordina le politiche didattiche e scientifiche del Dipartimento e opera per la loro attuazione, ha la rappresentanza del Dipartimento, presiede il Consiglio e la Giunta e cura l’esecuzione delle loro delibere.

Direttore

Delegato per la Qualità

Il Delegato per la Qualità promuove il miglioramento continuo della Qualità della Didattica, della Ricerca e della Terza Missione del Dipartimento, anche garantendo un continuo confronto tra l'Ateneo e il Dipartimento relativamente alle iniziative di assicurazione della qualità.

Il delegato per la qualità di Dipartimento è il professor Flavio Bazzana

Consiglio di Dipartimento

É l’organo collegiale del Dipartimento ed è responsabile per l’assicurazione della qualità.
Consiglio di Dipartimento

Commissione Paritetica docenti-studenti (CPDS)

La CPDS è costituita a livello di Dipartimento con la maggiore rappresentanza possibile di studenti dei Corsi di Studio a essa afferenti. É incaricata di monitorare l'offerta formativa e la qualità della didattica, di individuare indicatori per la valutazione dei risultati e di formulare pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio.
La Commissione Paritetica Docenti-Studenti

Coordinatori/Responsabili di Corsi di Studio

Sono i referenti per la progettazione, la revisione del Corso di Studio (CdS) e responsabili della compilazione della scheda SUA-CdS, della schede di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico dei CdS. Esercitano un’efficace azione di monitoraggio in merito all’andamento dei CdS, curando l’esecuzione di quanto previsto in sede di riesame, anche in ordine a una periodica revisione degli obiettivi formativi dei CdS, alla verifica del raggiungimento degli obiettivi proposti e intervenendo in maniera tempestiva quando si presentino problematiche.
Il nominativo dei responsabili dei Corsi di studio è disponibile nella pagina dei contatti di ciascun  CdS:

Gruppi di riesame dei Corsi di Studio /Gruppi di Autovalutazione di area didattica

Sono i principali protagonisti del processo di autovalutazione dei corsi di studio, in quanto rappresentano gli attori diretti della messa in atto del processo di riesame. Procedono alla stesura della scheda di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico, garantendo il monitoraggio del CdS e intervenendo in caso di criticità con appropriate azioni di miglioramento. Il responsabile della qualità partecipa a tutti i gruppi di riesame per rendere uniforme la gestione del processo.

Gruppi di riesame a.a. 2017/2018

  • Corsi di laurea triennale
    • Amministrazione aziendale e diritto: Flavio Bazzana, Daniele Bereny, Giorgio Bolego 
    • Economia e management: Flavio Bazzana, Ericka Costa, Fabio D'Attimis Maniago Marchi, Maria Luigia Segnana
    • Gestione aziendale: Flavio Bazzana, Luca Erzegovesi, Mariangela Franch, Stefano Mazzoldi 
  • Corsi di laurea magistrale
    • Economia e legislazione d'impresa: Flavio Bazzana, Andrea Giovanardi, Federico Toffoletto 
    • Finanza: Flavio Bazzana, Bianca Menini
    • EMBS - European Master in Business Studies: Flavio Bazzana, Balsz Lazlo, Italo Trevisan
    • Management: Flavio Bazzana, Alessio Cammilleri, Fabio Zona 
    • Management della sostenibilità e del turismo: Flavio Bazzana, Mariangela Franch, Eleonora Moratti
    • MEC - Economics: Flavio Bazzana, Luigi Mittone, Marco Tomasi 
    • MAIN - Innovation Management: Flavio Bazzana, Loris Gaio, Egle Rochira
    • MIM - International management: Flavio Bazzana, Gabriele Cuicchi, Marco Zamarian 
  • Corsi di laurea magistrale in inglese in collaborazione con SSI
    • MEIS - European and International Studies: MATTEO BORZAGA, MAURO CASELLI, MARTINA SEPPI 
    • MISS - International Security Studies: GABRIELE CUSIMANO, PAOLO FORADORI, MARCO PERTILE, ALBERTO PIRNI, PAOLO ROSA, EMANUELE SOMMARIO, FRANCESCO STRAZZARI

Rappresentati degli studenti

I compiti principali dei rappresentanti degli studenti consistono nel riportare osservazioni, criticità e proposte di miglioramento in merito al percorso di formazione e verificare che sia garantita la trasparenza e la condivisione delle informazioni.

La partecipazione degli studenti è prevista in tutti i gruppi di riesame e nella Commissione Paritetica docenti-studenti.
I rappresentanti degli studenti

Segnalazioni studenti

Nell'ottica del miglioramento continuo nell'organizzazione dell'attività didattica del Dipartimento, gli studenti e le studentesse possono inviare segnalazioni/suggerimenti al fine di contribuire all'individuazione e alla soluzione di problematiche nella qualità dei servizi didattici o di supporto, compilando il modulo allegato e inviandolo all’indirizzo email: segnalazioni.studenti.dem [at] unitn.it. Vi ricordiamo che il primo riferimento per le segnalazioni sono gli studenti rappresentanti nel Consiglio di Dipartimento, nella Commissione paritetica studenti docenti e nei gruppi di riesame dei singoli corsi di laurea (nominativi e contatti).

Le segnalazioni possono riguardare anche fatti o comportamenti ritenuti inappropriati, rispetto ai quali, garantendo la riservatezza sarà condotta un'adeguata verifica. La responsabile della gestione di segnalazioni/suggerimenti presso il Dipartimento è la dott.ssa Annalisa Guerzoni, che darà notizia allo studente/studentessa del modo in cui sono stati trattati la segnalazione/suggerimento e dei tempi di risposta previsti. Si evidenzia inoltre la presenza a livello d’Ateneo dei seguenti organismi di garanzia:

Il Garante degli Studenti, figura istituzionale di riferimento per gli studenti, nonché nei loro rapporti con i docenti e con il personale tecnico-amministrativo

Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere e contro le discriminazioni, che opera per promuovere e tutelare le pari opportunità e il benessere lavorativo e organizzativo di tutto il personale dell’Ateneo

La Consigliera di fiducia chiamata a prevenire, gestire e aiutare a risolvere casi di mobbing e di molestie sessuali che vengono portati alla sua attenzione e che hanno luogo nell'ambiente di lavoro o di studio