Cerca
 cerca informazioni o persone
 
Development and Policies: local and International Level (DePLI)

Il gruppo di ricerca DePLI è attualmente impegnato in tematiche di ricerca altamente associate a problemi di sviluppo e crescita.

I livelli di analisi sono sostanzialmente tre, fra loro differenziati: un primo riguarda il livello individuale ed è relativo al nesso fra conoscenze, cognitive e non cognitive e sviluppo economico e sociale.

Il secondo livello, che ha come oggetto le imprese, intende analizzare come l’apertura a commercio e i recenti mutamenti nelle dinamiche di globalizzazione favoriscono o complicano il comportamento delle imprese.

Il terzo livello si pone a livello di istituzioni di paesi a sviluppo medio-alto e intende studiare gli effetti delle politiche di tali paesi sulle dinamiche lavorative e sulle conseguenti opportunità di crescita.

 

Aree tematiche di ricerca
 

  • Politiche e riforme istituzionali dell’Eurozona, in particolare i Paesi Visegrad: In particolare si analizzeranno le politiche fiscali, le politiche industriali e le politiche per il mercato del lavoro e l’imprenditorialità di tali Stati. Lo scopo è pervenire nel tempo alla valutazione degli effetti della costruzione di un framework comune. Riferimenti: prof. Bruno Dallago e prof. Ermanno Tortia.
  • Le Non cognitive skills e i loro effetti sulla crescita delle Cognitive skills. A partire da un’analisi della letteratura, la ricerca, già iniziata da oltre un anno, prevede una serie di surveys su un campione di studenti trentini delle scuole medie e superiori (sono previste 6 surveys fino al 2021). Lo scopo è verificare se forme di educazione delle Non cognitive skills attuate  a favore di studenti di alcune scuole presenti nel campione (gruppo di trattamento) favorisce il maturare anche delle competenze cognitive. Oltre ai dati delle surveys la ricerca utilizzerà il datawarehouse del Dipartimento dell’Istruzione della PAT e i dati IPRASE/INVALSI su test cognitivi. Riferimento: prof. Giuseppe Folloni.
  • I comportamenti d’impresa in economia aperta e l’emergere di nuove forme di protezionismo. Le determinanti della qualità del management, diseguaglianze importate e politiche di genere. Riferimento: prof. ssa Maria Luigia Segnana.

Componenti